coniglio nano, coniglio ariete nano, coniglio nano ariete, conigli nani, coniglio nano prezzo, mangime per conigli nani, gabbia per conigli,

Coniglio nano

A quanto pare nessuno vuole rinunciare ad un animale domestico, anche se la vita di tutti i giorni ci mette a dura prova e per la mancanza di tempo, talvolta è difficile.

Il Coniglio nano sta a poco a poco diventando uno degli animali domestici più popolari all’interno delle famiglie, sarà perché amico dei bambini, oppure per il suo costo ridotto, tra i 25-50 euro circa, sarà per le poche cure che richiede, insomma sta spopolando. Scopriamo di più sul coniglio ariete nano e su tutte le sue sfumature.

Coniglio Nano in casa: tutte le cure

Oltre alla sua tenerezza, adottare un coniglio nano ci aiuta a prenderci cura di un altro essere umano, perciò è consigliato da regalare ai bambini.

Ma ciò nonostante prima di adottarne uno è necessario comprendere che alimentazione deve avere, come addestrarlo e come tenerlo in casa.

Come tutti gli animali da compagnia si adatta alla vita domestica diventando un vero membro della famiglia, ma deve comunque stare in spazi pensati proprio per lui dove sarà libero di muoversi e giocare.

Condividere con il coniglio nano alcuni spazi della casa lo renderà felice e non soffrirà di solitudine. Tuttavia si possono adottare diverse possibilità per ricreare un habitat moderno in casa per lui. Puoi optare per:

  • spaziose gabbie;
  • recinzioni sicure;

Gabbia per il coniglio nano

Se ti stai chiedendo come tenere un coniglio nano in casa, tra le opzioni principali c’è una gabbia. Deve sicuramente essere spaziosa per permettergli il movimento e di mettere dei giochini. Inoltre è sicuramente più comoda per l’igiene, perché permette di essere pulita a fondo.

Ad ogni modo è fondamentale che all’interno ci sia tutto ciò di cui ha bisogno, organizzato perbene senza che non abbia spazio per muoversi.

Recinzioni sicure

Una recinzione può essere utile per chi ha una casa grande. Così come per la gabbia, anche lo spazio delimitato dalla recinzione deve essere bene, deve avere un angolo per il cibo, un angolo-gioco e uno per dormire. La recinzione deve essere alta così che non possa uscire fuori e non si faccia male. La recinzione può essere un’ottima soluzione perché si smonta facilmente e si sposta anche facilmente.

Il coniglio nano vanta ben 13 specie, le più famose sono il Nano colorato e il nano ariete, sono entrambi tondeggianti e compatti e hanno una testa piccola rispetto al corpo.

Il coniglio nano colorato

Il nano colorato, presenta un manto lucente e colorato, nasce dall’incrocio con un coniglio nano selvatico. Per il suo carattere, è uno dei più ricercati e presenti nelle nostre case poiché socievole e molto attivo. Per tenerlo sempre in ottima salute si consiglia di fare attenzione all’alimentazione e farlo essere sempre attivo.

Conigli ariete nani

conigli ariete nani fanno parte di una razza che presenta orecchie flosce e lunghe che si notano subito e sono molto più robusti di quello nano colorato. La prima cosa che si nota degli arieti nani sono le loro orecchie lunghe e cadenti.

Sono teneri e presentano un carattere socievole e giocherellone ma anche molto affettuoso.

L’ariete nano si distingue proprio per la forma delle orecchie che si presentano cadenti ai lati della testa e che non possono essere mosse volontariamente. Tale specie viene divisa in ariete gigante, medio e piccolo in base alla conformazione fisica. Il coniglio ariete gigante è massiccio e ha un cranio largo mentre il muso ha una forma convessa e il pelo è piuttosto folto. Quindi il coniglio ariete gigante ha un peso che può andare anche oltre i cinque chilogrammi.

Il coniglio ariete medio, invece, ha una corporatura più snella e slanciata e delle orecchie decisamente più lunghe. Infine il coniglio ariete piccolo è meno diffuso in Europa rispetto agli Stati Uniti, dove è noto con il nome di Mini Lop vista la corporatura minuta dal peso inferiore ai 3 chilogrammi.

Il coniglio ariete Holland Lop

Il coniglio ariete Nano, diffuso in Orlanda, è denominato Holland Lop, è una varietà venuta fuori da vari incroci di conigli ariete inglesi e francesi e da conigli nani. Pertanto si riconosce dalle zampe massicce, dal peso inferiore ai due chilogrammi e dalla pelliccia folta e morbida.

Le orecchie penzoloni raggiungono anche i 28 centimetri e presenta anche occhi grandi e rotondi.

 

Caratteristiche e carattere del coniglio ariete nano

Il manto è veramente stra-colorato, si trova anche in Blu di ViennaArgento e Fata Perlata.

Si dice che i conigli ariete nani hanno un carattere amorevole e affettuoso, proprio come quelli da cui derivano, ossia quelli nani.

Tuttavia, è importante trattarli con molta attenzione e pazienza e imparare ad addomesticarli, talvolta non amano il contatto con gli altri animali oppure con gli umani e bisogna avere un po’ di pazienza per insegnarli determinati comportamenti e giocare con loro.

È un animale socievole che predilige la compagnia dei suoi simili, è un coccolone e ama stare con i bambini se abituato.

Non ama che gli siano toccati i suoi spazi ed è molto intraprendente; ama anche stare da solo e soprattutto è molto pulito e ama dormire.

Potrebbe avere bisogno della compagnia dei suoi simili, quindi potrete optare per un esemplare femmina!

Questa razza in particolare, nasce in Germania, il coniglio ariete nano è stato riconosciuto come razza indipendente dal 1973, ma fino ad allora faceva capo a quello nano generico.

Dal 2003 questi piccoletti hanno preso il nome di arieti nani. Tuttavia, provengono originariamente dai Paesi Bassi, dove sono stati allevati dal 1952, da un signore di nome Adrian de Cock accoppiò un coniglio nano di colore con un ariete francese e nacque quest’esemplare con le orecchie lunghe e flosce.

Per quanto riguarda l’aspetto, i conigli arieti nani hanno un fisico piccolo con lunghi arti e il viso paffuto con un muso corto. Le orecchie partono dai lati della testa e cadono fin sopra al viso, sono veramente lunghe e molto buffe, infatti è preso in esempio come animale per cartoni animati.

Cosa mangiano?

È un animale erbivoro che si nutre principalmente di:

  • fieno
  • erba
  • semi vegetali
  • fiori (specialmente quelli di tarassaco)

Il suo alimento principale deve essere sempre il fieno che grazie perché è ipocalorico e ha anche tantissime fibre che permettono la regolarità intestinale. Ciò che devi fare attenzione riguarda la temperatura e le dosi del cibo che dai e devi evitare che ci sia troppo calcio e troppo zucchero.

Meglio non dare troppo spesso carote e spinaci e abbondare con radicchio, sedano e finocchio che lo aiutano a crescere nei primi mesi di vita.

Tutti i suggerimenti per adottare un coniglio:

In linea di massima, le sue cure non sono molto impegnative e valgono le dritte per tutti gli altri conigli. La differenza è che questo coniglio vuole giocare e ama stare a contatto con i suoi simili, quindi durante la crescita sarebbe meglio affiancargli compagnia. Le dritte sono:

  • Una gabbia spaziosa
  • fieno fresco e verdura
  • acqua fresca sempre

Un coniglio ariete nano ha bisogno di esercizio ogni giorno, sia fuori della gabbia che all’interno. Dipende un po’ da come lo si abitua. Se riesce a stare fuori e non ha paura sarebbe l’ideale, altrimenti si possono installare dei giochini nella gabbia, tipo la ruota, che lo aiutano a muoversi.

A proposito di manto, anche è molto facile da curare. Con una spazzola sarebbe necessario spazzolare ogni due giorni il pelo, ma si puliscono anche da soli, voi dovrete solo sistemar e pulire la gabbia da residui di pelo oppure cibo e cambiare l’acqua.

Se ha l’abitudine di stare libero magari in giardino, non vi preoccupate ma il suo gioco preferito sarà quello di crearsi una tana dove poter nascondersi quando vuole. Ama scavare in profondità e rosicchiare cose, quindi per questo dovrai educarlo bene, perché potrebbe anche mordere.

Il tuo rapporto con lui si deve basare su reciprocità e come per altri animaletti, se fa il bravo puoi anche premiarlo con un po’ di cibo in più. Mentre se fa qualcosa di male e lo vuoi sgridare, non usare modi brutti e voce alta. Fagli capire che determinati comportamenti, semplicemente non vanno bene. All’inizio forse non sarà semplice, però con esercizio capirà.  Non afferrarlo per le orecchie, ma sollevalo con delicatezza se dovrai portarlo fuori dalla gabbia, altrimenti si spaventa e diventa aggressivo.

Fallo respirare un po’ di aria pulita ogni giorno, ma attento ai cambi di temperatura!

Per l’alimentazione, esercizio e compagnia dovrai comunque chiedere consigli ad un veterinario che ti indicherà anche un ciclo vaccinale di mixomatosi e per malattia emorragica virale. Ti aiuterà se avrà problemi di salute oppure per la gravidanza.

Il coniglio ariete nano non cresce molto, di norma raggiunge i 50 centimetri e arriva a pesare massimo 1,5kg.  Un piccolo pelosetto tutto orecchie!

I conigli ariete nani hanno un costo di circa 30,00€, un costo contenuto anche se spesso non è una razza che si trova facilmente. Puoi provare nei negozi che vendono tutti gli animali oppure chiedere all’associazione di allevatori di conigli per scegliere con cura quale prendere. Vedrai che sarà un ottima scelta!

Tagged